.
Annunci online

mildareveno
Esperanto, sovrappopolazione e altro...


Diario


5 settembre 2008

Articolo di Aldo Grasso sul guru Antonio Meneghetti

Dal "Corriere della Sera Magazine" del 4 Maggio 2006

E BRAVO PEZZI. CI MANCAVA L'INTERVISTA AL TUO GURU!
 
di Aldo Grasso

Tempo fa, nel corso della trasmissione "Il tornasole" di Andrea Pezzi, è andata in onda una delle più strampalate, balzane, sconclusionate interviste che la Rai abbia mai mandato in onda. Al centro della scena, davanti ad un estatico intervistatore, c'era un certo Antonio Meneghetti, l'Accademico Professor Meneghetti, da molti definito il guru di Pezzi. Accidenti, non è cosa di tutti i giorni sentire un ontopsicologo, specie se la sua tesi più forte è che alcuni grandi pensatori del passato, da Nietzsche a Freud, hanno detto sciocchezze solo perchè erano uomini infelici (uno aveva problemi irrisolti con l'amante, l'altro con la mamma e così via). Sul suo sito, l'Accademico Professor Meneghetti dice di sè: "Fondatore dell'Ontopsicologia e autore di oltre trenta opere, tradotte in inglese, portoghese, russo, spagnolo, cinese. Il suo pensiero è ufficializzato per il momento nella Cattedra di Ontopsicologia presso l'Università Statale di San Pietroburgo". E ancora: "Negli anni '80 formalizza il suo concetto base per discriminare tra informazione ontica e informazione memetica. Individua e descrive i comportamenti del monitor di deflessione e isola l'identità e le caratteristiche dell'unità di azione che specifica l'uomo conforme al progetto di natura: l'In Sè ontico". Ah be', di fronte all'In Sè ontico, tanto di cappello. Però, però l'Accademico Professor Meneghetti avrà molti seguaci come Andrea Pezzi (una volta, mentre si vantava di seguire l'Università di San Pietroburgo, uno sprovveduto gli chiese: "Scusi ma lei sa il russo?". E Pezzi: "No, ma là traducono tutto") ma ha anche molti detrattori. Raccontano di come sia scappato dai frati francescani (era già presbitero) per essersi invaghito di una donna e tante altre cose poco piacevoli. Nel 1981 il giornale Paese sera pubblica una lunga inchiesta su Meneghetti, a seguito di varie denunce e appelli di genitori disperati per la scomparsa, all'interno del gruppo, di propri congiunti. L'inchiesta porta all'arresto di Meneghetti, di sua moglie Loretta e di altre persone ma, un mese dopo vengono scarcerati. Sempre sfogliando gli archivi (Panorama, 3 novembre 1991) ci si imbatte in una strana storia che riguarda una ragazza scomparsa, Maria Furlan. Ma è soprattutto l'ontopsicologia che appare un pasticcio teorico di rara amenità: "Lo scopo della scienza è la formazione del leader, inteso come intuizione attiva di soluzioni per il collettivo". Ecco, in Rai ci mancavano solo i guru.

[Ho trovato l'articolo su un
forum. Se volete saperne di più su Antonio Meneghetti leggete "Se gli intellettuali sono di sinistra, puntiamo sul santone".]




permalink | inviato da mildareveno il 5/9/2008 alle 20:1 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
sfoglia     agosto        ottobre
 
 



blog letto 677554 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

INIZIO

Che significa 'Mildareveno'
Indice ultime cose
Profilo
COLLEGAMENTI

SOVRAPPOPOLAZIONE
Associazione Rientrodolce
Gruppo di discussione Rientrodolce

ESPERANTO
Corso di esperanto
Sito E.R.A. 'Ni parolas Esperante' (in italiano)
Diskutgrupo 'Ni parolas Esperante' (en Esperanto)

LINKANO QUI
Malvino due
Malvino
Ruzino
Weissbach
Bloggato
Esperanto San Vittore
PoveroBucharin
Soflib
Il-mio-generale
IlMondoDiGalamay
Econonviolenza
School for the girls
Muffin
Rima con
Briganti&Libertari

Zamenhof, creatore dell'Esperanto

CERCA NEL BLOG